PPS (Pay per Sale) – L’editore ottiene una percentuale sulla vendite di prodotti effettuate dai visitatori che provengono dal suo sito. Il sistema è molto semplice: non appena un visitatore clicca sul banner (o sul link) pubblicitario provvisto del vostro “referral id”, verrà indirizzato al sito affiliato e se questi effettua un acquisto o deposita (nel caso dei siti di scommesse) vi verrà riconosciuta una percentuale che può variare dal 2% fino al 70%.
Autolavaggio di lusso a domicilio: dall’idea di un ragazzo londinese, nasce un’attività davvero incredibile. Chi ha un’auto di lusso infatti vuole soltanto le migliori cure per lei. Per questo un lavaggio a domicilio fatto a mano, curato nei minimi dettagli e con l’utilizzo dei migliori prodotti non può che essere la soluzione migliore. Ovviamente chi ha auto di lusso ha anche tanti soldi da spendere…

Avviare un’attività di riciclo componenti elettronici: forse non lo sapevi, ma esiste un vero e proprio mercato dei componenti elettronici usati. Difficili da smaltire e pericolosi per l’ambiente, i componenti elettronici usati possono trasformarsi in una fonte di guadagno assicurato se lavorati con le giuste tecniche per recuperare i materiali di pregio con cui sono costruiti e da cui si possono ricavare, ceramica, vetro e silicio. Un business redditizio ed eco-sostenibile.
Aprire un’insalateria o una frullateria: dopo hamburgerie, piadinerie, paninoteche, ora è il momento dell’insalata e della frutta. Vista la costante ricerca di cibo salutare degli ultimi periodi e la continua crescita di vegetariani e vegani, attività che propongono alimenti salutari come frullati di frutta e verdura fresca avranno sicuro successo in futuro.
Aprire una ludoteca per bambini o un’asilo nido privato: la richiesta di posti negli asili comunali è sempre elevata ma quasi sempre non sono sufficienti ed è per questo gli asili nido privati stanno crescendo sempre di più. Curare i bambini è la tua passione? Allora potresti seriamente pensare di aprire un’asilo nido in casa o in una struttura dedicata, oppure anche una ludoteca per bambini per l’intrattenimento pomeridiano.
Aprire un punto di raccolta rifiuti automatico: in una società consumistica come quella occidentale, riciclare può essere un’arma vincente non solo per far del bene all’ambiente che ci circonda, ma anche per creare un business innovativo e vincente. La richiesta di materiale di riciclo è sempre più in aumento ma mancano le strutture adatte alla raccolta. Per questo investire in un raccogli rifiuti automatico potrebbe essere una buona idea per costruire con un investimento contenuto un business quasi interamente automatizzato.
In Italia la prima micro impresa domestica è nata solo nel 2014, oggi in totale le imprese attive e regolarmente registrate nel portale di Cucina nostra sono 47, presenti soprattutto nel Nord Italia (Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia). Sul piano normativo, per l’apertura di una IAD (Impresa alimentare domestica) occorre far riferimento al Regolamento CE 852/2004, Allegato II, Capitolo III (igiene dei prodotti alimentari), al Regolamento CE 1169/2011 (etichettatura alimentare) e al Regolamento CE 178/2002 (rintracciabilità degli alimenti). Occorre inoltre essere iscritti alla Camera di Commercio, avere una Partita IVA ed essere iscritti all’INPS (solo dopo aver aperto la Partita IVA). Infine è richiesta la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), da presentare allo Sportello Unico delle Attività Produttive (SUAP) del Comune dove sarà svolta l’attività di microimpresa. La ASL di competenza verificherà il possesso e la veridicità dei requisiti della cucina (o dei locali di produzione) dichiarati nel progetto e nella SCIA presentata in Comune e rilascerà il permesso necessario per iniziare a sfornare torte, ciambelloni, biscotti e altri prodotti alimentari con cui iniziare a guadagnare come micro-impresa. Chi volesse maggiori informazioni o avesse voglia di trasformare la propria passione per la cucina in un lavoro vero e proprio, può visitare il sito di Cucina Nostra o guardare questo video:
SPOUTABLE: Spoutable è un ottima alternativa ad AdSense. Con un sistema molto efficace, Spoutable è in grado di garantire un maggiore guadagno a fronte di una facilità di gestione del proprio account davvero unica. La monetizzazione del proprio traffico risulta essere molto facilitata. Tutto quello che devi fare è registrati qui e cominciare a guadagnare.
Diventare life coaching professionista: la figura del coaching si è evoluta moltissimo negli ultimi anni, tanto da entrare di diritto tra le professioni innovative più richieste. Un life coach è un professionista che ha studiato e aiuta le persone a risolvere i loro problemi ed avere successo nella vita. Un lavoro che negli Stati Uniti ha avuto uno strepitoso successo e che qui in Italia sta prendendo piede solo adesso. Non vorrai di certo farti scappare quest’opportunità vero?
Il Kit è la soluzione intelligente per progettare, valutare, realizzare con successo il tuo business. E' un valido strumento per elaborare richieste di contributi a fondo perduto, finanziamenti agevolati e altre agevolazioni pubbliche. Inoltre permette di elaborare correttamente il business plan, documento sempre più richiesto dalle Banche per la concessione di finanziamenti ordinari.
Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Essereprimi.online | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica) Lavoriamo come Google Partner Visualizza tutti gli articoli di Daniele Vinci →
Realizzare una guida online di una città turistica: il turismo mondiale si muove sempre di più online. Non c’è alcun dubbio infatti che sempre più persone ogni anno cerchino su internet le informazioni sui luoghi che intendono visitare. Realizzare una guida turistica online ti permetterà di avere traffico da monetizzare vendendo spazi pubblicitari alle attività della zona legate al turismo.
Fare business con gli integratori: sono sempre di più le persone nel mondo che fanno soldi grazie alle proprie idee. Ad esempio in Francia è nato un’integratore che aiuta le persone a smaltire la sbornia più in fretta. Un’attività che ha permesso ai suoi inventori di commercializzarlo online con ottimi risultati, con buona pace dello scetticismo dei medici che bollano la soluzione come non dimostrabile.

Insegnare inglese ai bambini: ormai tutti i genitori di buon senso sanno perfettamente quanto la conoscenza delle lingue sia diventata fondamentale. Per questo specializzarsi nell’insegnamento della lingua inglese per bambini è un’attività che va in contro ad una domanda di mercato crescente e consente di guadagnare cifre che vanno dai 10€ ai 30€ per alunno all’ora.

Aprire un food truck e fare lo chef itinerante: negli ultimi tempi abbiamo assistito ad un vero e proprio boom delle attività di ristorazione itinerante, con un’offerta davvero eterogenea che comprende le proposte più classiche di paninoteche e piadinerie, fino alle cucine regionali e tipiche più disparate. Se vuoi saperne di più leggi l’articolo dedicato all’approfondimento su come aprire un chiosco ambulante.
Aprire un food truck e fare lo chef itinerante: negli ultimi tempi abbiamo assistito ad un vero e proprio boom delle attività di ristorazione itinerante, con un’offerta davvero eterogenea che comprende le proposte più classiche di paninoteche e piadinerie, fino alle cucine regionali e tipiche più disparate. Se vuoi saperne di più leggi l’articolo dedicato all’approfondimento su come aprire un chiosco ambulante.
Aprire una gelateria artigianale: dopo l’ascesa di Grom, il mercato delle gelaterie non è stato più lo stesso! Ora tutti vogliono mangiare il gelato artigianale vero, buono e genuino. Aprire una gelateria artigianale è un’idea magari non proprio originale, ma che garantisce di certo indiscutibili guadagni se si sceglie la zona giusta e si offre un prodotto di qualità.
Riparare smartphone, tablet e oggetti tecnologici: sebbene ci siano tantissimi cinesi che fanno riparazioni low cost di smartphone e tablet, molta gente non si fida e cerca soluzioni più affidabili e tecnologicamente affidabili. Tra l’ampia forbice di prezzo di una riparazione eseguita dalla casa madre e quella di un anonimo negozio di cinesi, c’è la possibilità di inserirsi a prezzi comunque abbordabili con un’assistenza qualificata e garantita da un brand.
Aprire un’insalateria o una frullateria: dopo hamburgerie, piadinerie, paninoteche, ora è il momento dell’insalata e della frutta. Vista la costante ricerca di cibo salutare degli ultimi periodi e la continua crescita di vegetariani e vegani, attività che propongono alimenti salutari come frullati di frutta e verdura fresca avranno sicuro successo in futuro.

AffiliationSoftware è il Software di Affiliazione numero 1 in Italia. La prima versione è stata rilasciata nel 2008 ed oggi vanta centinaia di clienti sodisfatti in tutto il mondo. Il nostro Software di Affiliazione è facile da usare e da personalizzare, offre stabilità, sicurezza ed è perfettamente compatibile con tutti i più conosciuti sistemi E-commerce e CMS presenti sul mercato!
×